Benvenuti nel mio blog. Scrivo da quando ero ragazzino, periodo in cui ho sviluppato una forte tendenza dark che tuttora risiede in me anche se in forma più lieve...Molti degli scritti che leggerete erano in origine testi di canzoni che scrivevo per un gruppo di cui facevo parte miseramente deceduto..Alcuni li ho ripresi e modificati, altri sono più recenti ed altri odierni..

DERIVA

Quanto è piccolo l'uomo
di fronte a ciò che ha creato
vittima di sè stesso
di un crudele progresso

non può più frenare
un incessante divenire
non sa dove andare
nè cosa fare

non riesce a reagire
perchè non sa capire
che cosa è giusto
e cosa è sbagliato

inarrestabile mercato
ogni valore è dimenticato
perduto ormai il controllo
inevitabile il tracollo

una deriva sempre crescente
egoismo tra la gente
il linguaggio globale
una bugia demenziale.

3 commenti:

Ukiyo ha detto...

E' un ciclo continuo che l'uomo distrugga il suo operato,e che non sia più in grado di gestirlo..
perdere le redini,e andare alla deriva,appunto.
Intrappolato nella sua stessa gabbia..

Massimo ha detto...

Bello il tuo blog, bellissimo come l'hai chiamato.. Il rumore del silenzio. Perfetto..
Già, delle volte il silenzio sa essere assordante.
ciao

ALL CATS ARE GREY ha detto...

@Ukiyo: purtroppo è vero..una triste realtà prodotta dal nostro tempo
@Massimo:grazie e benvenuto...

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin